sabato, giugno 17th, 2017

Quali attrezzi non possono mancare nella tua officina 5/5 (2)

Simone

Tempo di lettura: 3 minuti circa

Metti in ordine le tue brugole e assicurati che il tuo laboratorio casalingo abbia questi attrezzi essenziali.

Che tu corra dal meccanico ad ogni scricchiolio o che tu abbia un garage che fa invfidia a un box di F1, gli strumenti di lavoro rappresentano un elemento importante per mantenere la tua mountain bike in ottima forma. Ci sono, naturalmente, un milione di strumenti per un milione di utilizzi, quindi ecco la nostre guida a quelli che assolutamente devi avere nella tua officina.

 

Set di chiavi a Brugola

 

Nel caso in cui tu non avessi notato, la tua moutain bike è tenuta insieme da una quantità impressionante di bulloni con la testa a brugola. Il design esagonale è nato nel 1910 ed è anche noto come chiavi Hex o Imbus. Le misure che la fanno da padrone nel mondo del ciclismo sono comprese tra i 2,5 e gli 8 mm. Anche se sono disponibili gli strumenti multi-chiave, in officina é meglio utilizzare un set di chiavi individuali di buona qualità, molto più comode e maneggevoli. Preferisci sempre quelle con una sfera finale, mi ringrazierai quando dovrai svitare un bullone in una posizione scomoda!

Questo set di USAG é veramente il top

 

Pompa per Forcelle

Se sei un fortunato possessore di una forcella ad aria, una buona pompa è assolutamente indispensabile. La tua forca é molle o troppo rigida? Una buona pompa può riparare tutto in pochi secondi.

Un buon compromesso qualità/prezzo é questa pompa MV-Tek

 

Dinamometrica

Quanto hai stretto quel bullone? Ma é abbastanza stretto? Sei sicuro? Ogni vite ha una sua coppia ideale, non fare lo sbaglio di stringere i bulloni della tua mountain bike a caso. Ormai sono molto più convenienti di qualche anno fa e ti proteggeranno da crepe sul telaio o improvvise rotture.

Quindi te la senti di rischiare la tua bici stringendo i bulloni a naso o finalmente ti sei convinto a comprare una bella dinamometrica?

 

Viti Torx

Ogni tanto maledico quel giorno del 1967 in cui le hanno inventate. C’é comunque da dire che la loro capacità di resistere alla alte coppie é innegabile. È anche un rito di passaggio cercare di svitare una Torx T25 con un brugola da 4 mm. Una volta che avrai ammesso la sconfitta e portato dal meccanico più vicino la tua bici, investirai sicuramente in una serie di chiavi Torx. Avrai quasi certamente delle T12 per fissare i tuoi dischi dei freni o in altri punti, quindi vale la pena investire in un buon set di chiavi Torx come queste della Topeak, oppure prendere dei bit Torx se non sono già compresi nella vostra dinamometrica.

 

Cacciaviti

I cacciaviti a testa piatta devono essere sempre a portata di mano, ma quelli a testa Phillips di buona qualità sono indispensabili, in quanto consentono di regolare perfettamente la posizione del tuo deragliatore posteriore.

Questo set di Park Tools é perfetto per lavorare sulla tua mountain bike

 

Martello in gomma

Sembra una contraddizione, ma in realtà un martello in gomma è uno strumento estremamente utile per avere a portata di mano. La ragione principale è che non rovina i componenti come il classico martello in metallo. La rimozione della forcella o di un pedale sarà molto più facile con alcuni colpi di un martello di gomma.

 

Pompa

Tenere d’occhio le pressione dei pneumatici è uno degli aspetti un po’ sottostimati della manutenzione di una MTB, ma può fare una grande differenza, come spieghiamo in questo articolo. Detto questo, gonfiare rapidamente e con precisione i tuoi pneumatici è un vero vantaggio. Una buona pompa presenta un manometro integrato, ma per una maggiore “geekiness” puoi anche investire in un manometro digitale palmare per un paio di spiccioli extra.

 

Cavalletto

Ok, questo non è affatto essenziale per la manutenzione della tua bicicletta, ma una volta nelle vostre mani non potrete farne senza. Credetemi, é un investimento che ne vale la pena. Anche solo la semplice come la pulizia di una catena ne guadagnerà!

Non correre  subito alla Lidl o all’Aldi, ma prendine uno solido e sicuro come questo di Park Tool, perché non é affatto simpatico se la bici si staccasse d’impovviso quando provate a stringere un bullone!

 

 

Please rate this


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*