giovedì, gennaio 5th, 2017

Quale pressione gomme per la mia Mountain bike? 4.8/5 (5)

Tempo di lettura: 5 minuti circa

Mentre si raida sono gli unici punti di contatto (lo speriamo) tra noi e il terreno sono proprio le gomme.
Proprio per questo la scelta del pneumatico giusto è fondamentale, andando talvolta a stravolgere la sensazione sulla MTB e a volte addirittura il nostro stile guida.
Ma chi sa veramente come trovare la pressione perfetta per le tue gomme?

Quale pressione ha il tuo pneumatico? Quando l’hai controllata l’ultima volta?
Queste domande mettono in difficoltà la maggior parte dei biker, e la risposta è quasi sempre la stessa: “Hmmmm, la controllo a occhio”.
Molti non sanno che il primo metodo e il più economico per rendere la propria mountain bike più veloce è proprio un perfetto set-up della pressione gomme, e ottenerlo è il punto di partenza per arrivare a grandi risultati.
Vi voglio presentare due metodi per trovare la pressione perfetta per la vostra MTB. Uno veloce, per arrivare il più vocino possibile al valore ideale, e un altro molto più accurato.

Che pressione usano i Campioni?

C’è una bacchetta magica per sapere quanto gonfiare le gomme e distinguersi più di Fabien Barrel? Abbiamo usato tutti le pressioni consigliati per la nostra macchina, quindi sarà così anche per la nostra bicicletta? La risposta è no!
Anche i migliori piloti corrono con diverse pressioni, i piloti più pesanti come Greg Callaghan, Jared Graves e Jamie Nicholl tutti corrono 1,85 bar anteriore (27 Psi) e 2,0 bar (30 Psi) posteriore – ma i piloti più leggeri come Joe Barnes e Jerome Clementz utlizzano pressioni più basse, 1,6 Bar (23 Psi) anteriore e 1,95 bar posteriore (29psi) e 1,5 bar (22 Psi) anteriore 1,7 bar (25 psi), rispettivamente posteriore – questo mostrano anche la diversità di stile e pressioni.

Avete fretta? Usate questi semplici valori

La pressione dei pneumatici della vostra MTB è personale come la misura della sella o il tipo di birra che ordinate al bar, e dipende dal peso, stile di guida, la scelta delle gomme e le tracce ci piacciono!
Non c’è nessun numero magico, ma se utilizzate pressioni molto basse o alte (3 Bar) probabilmente non otterrete il meglio dalla vostra bike.

Un’ottima base di partenza, se non sapete dove sbattere la testa, sono queste pressioni, che vanno bene nella maggior parte dei casi:

  • 1,8 bar (26 Psi) anteriore e posteriore in un pneumatico tubeless da 2.35 -2.4 pollici
  • 2.0 bar (29 Psi) anteriore e posteriore in un pneumatico con camera d’aria da 2,35 -2.4

Se invece utilizzate dei pneumatici Plus Size, meglio che rimaniate su questi valori:

  • 1.2 bar (18 Psi) anteriore e posteriore in un 2.8 Standard – tubeless da 3,0 pollici
  • 1,4 bar (20 psi) anteriore e posteriore in un 2.8 Standard – pneumatici con camera d’aria da 3,0 pollici

Queste non sono le pressioni ottimali, possono salvarvi se non avete la minima idea di quale sia la pressione esatta per voi. Provate ad aumentare o diminuire leggermente le pressioni, così da trovare il vostro optimum.

Una questione di equilibrio

Quando si tratta di trovare la pressione perfetta, è tutta una questione di trovare l’equilibrio tra grip e stabilità.

Troppo alta: una pressione alta dei pneumatici contribuisce a sostenere la parete della gomma, aumentando la stabilità e la protezione per il cerchio, ma se esagerate e la trazione si ridurrà drasticamente, la superficie di contatto si restringe e la bici diventerà molto rigida e nervosa.

Troppo bassa: Le pressioni basse aumentano la presa dalla superficie di contatto e migliorara la trazione in curva e la gomma, rimanendo più morbida, può avvolgere le imperfezioni della traccia. Tuttavia utilizzare le gomme a pressioni troppo basse aumenta drasticamente il rischio di danni al cerchio, di forature e avendo un punto di contatto più ampio con il terreno, aumenta pure la resistenza e quindi la fatica. Inoltre il un pneumatico con bassa pressione soffre di mancanza di stabilità.

Per trovare la pressione dei pneumatici ottimale è importante trovare l’equilibrio che fornisce una protezione sufficiente per il cerchio, dando una buona trazione in curva e stabilità.

Non tutti gli strumenti sono creati uguali

Diciamo chiaramente una cosa, non tutti i manometri per pneumatici sono creati uguali! Quindi si rischia di vedere qualche variazione utilizzando diversi strumenti. La cosa migliore da fare è utilizzare sempre lo stesso indicatore per i propri pneumatici. Investire in un buon indicatore e prendersi cura di esso. La maggior parte dei ciclisti professionisti hanno il proprio indicatore, e lo difendono ferocemente!

Come trovare la pressione perfetta per la MTB

È il momento di scendere sui sentieri! Armatevi di una pompa e manometro e trovare un percorso corto di prova, con alcune belle curve piatte, terrapieni, compressioni e radici, che rappresentanti il terreno che solitamente percorri, ma non troppo nodoso, così da essere in grado di concentrarsi sulle sensazione che trasmettono le gomme, cercando di rimanere il più possibile fuori dai cespugli!
Per cominciare utilizzate una pressione più alta , in modo da poter sentire ciò che una pressione molto elevata trasmette, se si esegue senza camera d’aria e non siete raider pesanti provate con 2,2 bar (35 psi) anteriore e posteriore, se oltrepassate gli 80 kg di peso o usate le camere d’aria partite da 2,4 bar (40 psi).

Percorrete il sentiero e state attenti a queste cose:

• Quanta presa avete?
• In che modo la bici assorbe le radici e i colpi?
• Quanto dura il percorso?
• Il cerchio viene colpito?

Hai fatto tutto questo? OK, Ora tornate al punto di partenza e togli 0,2 bar (3 psi) di pressione dai pneumatici, si dall’anteriore che dal posteriore. Ripetete il percorso ancora una volta, osservando come sentite le gomme come reagisce la bici.
Ripetete ancora e ancora abbassando la pressione di volta in volta, cercando di avere rilevare qualunque variazione.

Mentre la pressione dei pneumatici scende, si inizierà ad incontrare una maggiore resistenza e trazione.
Se la pressione diventa troppo bassa, comincerete sentirete le gomme instabili e aumenta l’affaticamento ad ogni giro. Se iniziate a sentire urti impatto del cerchio, avete esagerato ad abbassare la pressione.

Aumenta leggermente la pressione fino a che non vedi un aumento delle prestazioni.

Pressione anteriore e posteriore

Volete sentire un buon grip, ma anche avere delle gomme stabili. A questo punto siete sempre più vicini alla vostra impostazione ottimale.
Ora provate a sperimentare l’equilibrio tra anteriore e posteriore, normalmente è possibile utilizzare una pressione più bassa davanti, questo perché il movimento centrale distribuisce circa il 40% del peso sulla ruota anteriore e il 60% verso la parte posteriore. Provate ad abbassare di 0,2 bar (3 psi) la pressione nello pneumatico anteriore e sentite come questo influenzi la presa.

Se siete arrivati al vostro set-up ideale scrivetelo e conservatelo gelosamente!

Avete il vostro assetto BASE, e adesso?

Avete il vostro assetto di base e sapete come pressione dei pneumatici impatti sulla qualità della guida – ora è potete ottimizzare e personalizzare le pressioni con facilità. State portando più peso (zaino pesante)? Siete alla ricerca di una maggiore trazione su sentieri fangosi? Aggiungete o rimuovete la pressione, se necessario! E non dimenticare di usare sempre lo stesso manometro 🙂

Quale pressione usare per le MTB con gomme Plus?

Uno dei vantaggi di pneumatici larghi è possibilità di usare pressioni leggermente inferiori, beneficiando di un’estesa superficie di contatto. Ottimizzare pneumatici plus size non è diverso da pneumatici convenzionali. Ricordatevi solo di partire con pressioni più basse. Prova per iniziare con 1,6 bar (25 psi) su entrambe le ruote.

Conclusione

Se si desideri perfezionare la messa a punto o semplicemente utilizzare le nostre pressione raccomandate per la MTB, imparerete presto che la pressione dei pneumatici è la messa a punto più semplice ed economica per la tua bicicletta. Una volta capito come le diverse pressione dei pneumatici influenzano il comportamento di una mountainbike, sarete sulla buona strada per godere di più aderenza, il controllo e il divertimento!
Quali pressioni utilizzi? Cosa prepari la tua mountain bike per l’uscita?

 

Please rate this


2 thoughts on “Quale pressione gomme per la mia Mountain bike?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*