sabato, giugno 24th, 2017

Le 4 migliori Selle per la tua Mountain Bike No ratings yet.

Tempo di lettura: 3 minuti circa

WTB Volt Team

Dal momento che il comfort delle selle è dato per lo più da come si adatta al nostro corpo, sono difficili da recensire. Quello che trovo io confortevole potrebbe essere scomodissimo per qualcun’altro, per cui devo sottolineare che la ricerca della sella ideale richiede di solito più di un tentativo. La WTB Volt è ora offerta in tre larghezze per adattarsi a più misure di bacino (mi è piaciuto il 135 millimetri). I binari sono comunque brevi – se avete bisogno di un sacco di regolazioni anteriore-posteriore, potrebbe non essere il massimo. La maggioranza delle selle moderne ha una zona di diminuire la pressione al centro, e la Volt non fa eccezione. Le ali mantengono il pilota in posizione, e il naso si curva dolcemente verso il basso, così che non si scivoli nelle le salite ripide. La Volt ha l’imbottitura più morbida delle altre selle testate, ma non così molle da affondarci. La versione Team dispone di guide in titanio, ma è disponibile anche con carbonio, alu cromato e acciaio.

Acquistala qui

 

 

Pro Volture

La Pro Vulture è corta, piatta e ha un largo naso per il comfort in salita: il naso di questa sella è un buon 5 millimetri più largo della Fizik Thar’s. Questo rende la seduta molto più comoda in salita. Anche se è solo un paio di millimetri più corta di alcune delle altre selle testate, mi sembrava quasi di guidare una bicicletta di dimensioni più piccole.. Queste cose, combinate con la larghezza di 132 millimetri della sella, mi hanno reso un contendente superiore. Ho usato per evitare le spalle a forma di V come la peste perché causerebbero bagliere a bloccarsi, ma i postali a cascata per lo più lievitano questo problema. I due punti danno al Vulture alcuni taloni gravi, però, che hanno mangiato per infliggere qualche contusione in aree chiave. Tutto il resto di questa sella è perfetta per me, ma la parte posteriore è abbastanza nitida per essere così vicino alle aree sensibili, che potrebbe essere un interruttore per alcuni.

 

SQULAB 611 Active

 

Nettamente la più lunga del test, la Squlab 611 permette un sacco di posizioni per andare in giro – qualcosa che potrebbe essere utile per alcuni piloti gli arti più lunghi. La Squlab 611 incorpora anche un becco molto aggressivo, che va per alleviare la pressione e per offrire una sorta di contrappunto per spingere nelle ripide salite. In un primo momento, l’ho trovato imbarazzante e ho avuto difficoltà a trovare un posto comodo, ma dopo qualche tempo ho cresciuto a veramente piace il tatto e ha aggiunto sollievo di pressione il passaggio fornito. Oltre al passaggio, la coda pende di lato un po ‘per seguire il i movimenti dei fianchi mentre si pedala. Non sono sicuro di quanto questo abbia aggiunto al comfort generale, ma si nota. Il più importante, questo flex non faceva rumore. La sua lunga durata può rendere difficile la manovra della moto sotto di voi, quindi consiglio questa sella per i piloti che preferiscono lunghe uscite epiche giornaliere . La Squlab 611 è disponibile in larghezze di 130, 140 e 150 millimetri.

Acquista la Squlab 611 Active qui

 

Tioga Spider Outland

Sicuramente una delle selle più curiose sul mercato, l’Outland sarebbe sicuramente la scelta di Spiderman se andasse in mountain bike. Piuttosto che usare la gomma piuma per fornire comfort, Tioga ha scelto una via completamente differente. Le loro selle Spyder sono costruito con un materiale composito che chiamano “Carbonite” per il telaio, coperto da un materiale flessibile in plastica. Il risultato è una sella che ha una buona sensazione di confort senza tutto il peso della schiuma. L’ho trovato abbastanza morbida, senza sentirmi come se stessi affondando nella sella. I rilievi di silicone rimovibili sulla parte posteriore del Outland forniscono la trazione necessaria. Quando li ho levati, ho trovato la superficie molto scivolosa. Sarebbe bello un rivestimento in silicone lungo tutta la sella perché ho trovato il naso troppo scivoloso per rimanere saldo durante le ripide salite. Una forma più tradizionale e arrotondata e una larghezza di 125 millimetri lo rendono più adatto a biker con ossa del bacino più strette.

Tioga Spider Outland

 

 

Please rate this


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*