lunedì, agosto 7th, 2017

La Catena, tutto quello che devi sapere 4.5/5 (2)

Simone

Tempo di lettura: 3 minuti circa

La tua MTB è la somma di innumerevoli componenti e se solo uno di questi non interagisce alla perfezione con gli altri, la tua bici non rende come dovrebbe. La catena è al cuore del tuo drivetrain ed è assolutamente fondamentale per trasmettere la forza alla ruota posteriore. Pertantola manutenzione, la compatibilità e la durata della tua catena devono essere sempre al centro dei tuoi pensieri, perché é un componente vitale.

La storia della Catena

La nascita della catena si fa risalire tra il 1478 e il 1518, quando il grande Leonardo da Vinci ne disegna le prime bozze nel sul Codice Atlantico insieme ad altri studi, proprio in quelle stesse bozze si trova un disegno di un mezzo a noi familiare, la bicicletta. Questa idea cadde nel dimenticatoio per diverse centinaia di anni.

Nel 1869 comparve il biciclo che aveva i pedali innestati sulla ruota anteriore. Dopo una serie di innovazioni, nel 1884 John K. Starley assemblò un biciclo, che aveva come come elemento di trasmissione tra due ingranaggi, la catena. Questo nuovo mezzo di locomozione prese il nome di bicicletta.

Da 1884 di strada ne é stata fatta, fino ad arrivare a dei concentrati tecnologici come lo SRAM Eagle

 

La costruzione

Il nome corretto di questo elemento é Catena a Galle, ma da cosa é composta? Innanzitutto la catena é composta da una serie di piastrine, rulli e perni, nelle più moderne trova posto anche una falsa maglia, per agevolarne l’apertura e la chiusura.

 

 

Ad un occhi poco attento, potrebbe sembrare che tutte le catene sono uguali e non sia cambiata negli anni. Nulla di più sbagliato! Oltre a seguire la naturale evoluzione dei materiali, la nostra catena ha dovuto seguire il progresso delle trasmissioni, dove una volta esistevano 7-8-9 rapporti, ora trovimo 10,11 o addirittura 12 velocità. Questo ha portato una modifica sostanziale nella costruzione delle maglie, soprattutto nella loro larghezza.

  • Catena per cambio a 9v = 6,31mm
  • Catena per cambio a 10v = 5,85mm
  • Catena per cambio a 11v = 5,65mm
  • Catena per cambio a 12v = 5,25mm

A causa della riduzione delle dimensioni, le catene moderne si trovano ad effettuare un lavoro più gravoso rispetto ai modelli precedenti. Inoltre, al giorno d’oggi, devono possedere una grande elasticità laterale, a causa del maggiore spostamento che subiscono sui cambi a 1ov, ma sopratutto in quelli da 11v e 12v. Per questo ormai ogni produttore ha realizzato una catena ottimizzata per il proprio cambio. Nel caso di catene di produttori terzi occorre verificare la compatibilità con il proprio gruppo di trasmissione.

L’assottigliamento delle catene ha portato anche a nuovi sistemi di chiusura. Lavorando con misure sempre più risicate si è dovuto riprogettare il sistema di chiusura elaborando soluzioni specifiche per ogni catena. Si é passati dal classico perno alla falsa maglia.

Durata della Catena

Il vecchio adagio che dice che una catena forte quanto il suo legame più debole è vero. Solitamente il collegamento più debole è il perno che abbiamo smagliato o la falsa maglia che chiude la catena.

Tutte le catene dei principali costruttori sono affidabili. Tuttavia la durata di vita di una catena può variare notevolmente sia a causa della potenza del raider, del terreno su cui la utilizziamo e, soprattutto nella Mountain Bike, a causa di una cattiva manutenzione. La durata di vita di una catena può variare da 1000km ai 4000km in condizioni ottimali.

 

 

Manutenzione della Catena

Come ogni parte della tua mountain bike, la manutenzione della catena é essenziale per allungarne la vite e per mettersi al riparo da brutte sorprese.
Smontala e puliscila con un detergente specifico per le catene, oppure utilizza l’accessorio per la pulizia. Dopo averla lasciata asciugare, passaci un velo leggero di lubrificante per catene. Falla riposare ancora e rimontala dopo aver tolto l’eccesso di olio con un panno pulito.

 

 

 

 

 

Please rate this


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*