venerdì, febbraio 3rd, 2017

Il nuovo casco Kali da Enduro No ratings yet.

Simone

Tempo di lettura: 2 minuti circa

I caschi da Enduro tendono sempre ad essere in tre varianti: quelli convertibili come il Giro Switchblade e Super 2R di Bell che possono essere usati con o senza mentoniera, quelli leggeri come l’Urge Archi-Enduro che impiega una mentoniera snella e di basso profilo ma non è rimovibile. La terza opzione è un normale casco in Downhill, naturalmente, e i rider che scelgono questa opzioni saranno condannati a sopportarne il peso e il calore d’inferno che tengono. Brad Waldron di Kali vuole introdurre una quarta opzione, una sorta di ibrido tra un vero casco discesa e un semiguscio estremamente ben ventilato, ma con una mentoniera non rimovibile.

 

 

In altre parole, Il Kali Invader sarà un casco integrale specifico per Enduro con mentoniera permanente, a differenza dello Switchblade e Super 2R che sono progettati per lo stesso tipo di impiego.

 

Kali Invader Sketch

 

Purtroppo, l’Invader é ancora lontano dal venir commercializzato, non sarà in vendita prima della prossima estate, ma su Pinbike sono apparsi alcuni schizzi del nuovo casco da enduro, che rendono chiaro che cosa sta progettando Kali. Apparentemente si vuole porre l’accento su una ventilazione estrema e su un peso ridicolo rispetto agli altri caschi di pari categoria.

 

Kali Invader Sketch

L’Invader impiegherà il sistema di Kali chiamato LDL (acronimo di Low Density Layer) Composite Fusion Plus che è già stato utilizzato in altri loro prodotti.

L’LDL sono delle strisce polimeriche (né Armourgel, né Waldron diranno mai di cosa è composto esattamente), con dei cilindri sulla superfice con lo scopo di ridurre qualsiasi impatto. Kali sostiene che consentono una stupefacente dissipazione di energia prima della schiuma EPS entri in gioco, e che permette il casco di ridurre le forze rotazionali del 25% e le forze di impatto low-G del 12%.

Kali LDL

Waldron si è addirittura spinto fino a descrivere l’LDL come un ”MIPS killer” nonostante il fatto che la maggior parte delle aziende che producono caschi stanno incorporando il MIPS nei loro progetti.

 

 

Immagini da Pinbike.com

Please rate this


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*