venerdì, giugno 9th, 2017

6+1 abilità MTB che puoi allenare in città No ratings yet.

Tempo di lettura: 3 minuti circa

Sia che tu vada nei bike park, nel bosco dietro casa o semplicemente per andare al lavoro, ci sono almeno cinque skill che devi possedere per essere un vero biker.

Ok, le strade urbane potrebbero non coincidere con la bellezza di una tipica destinazione da mountain bike, ma saresti sorpreso di quanto sia facile replicare molte delle caratteristiche di un trail proprio sulla ciclabile dietro casa. Quindi, se si tratta del viaggio verso l’ufficio o un giro nel vialetto, ecco le 5 skill in bicicletta che puoi allenare fin da subito, anche sull’asfalto (facendo morire d’invidia gli stradisti).

 

Il Manual

Un manual potrebbe sembrare molto simile a un’impennata, ma invece di pedalare per far ruotare la ruota anteriore, viene effettuato con il solo sposamento del peso corporeo verso il posteriore della bike. È un’abilità particolarmente utile per evitare radici o altri pericoli che si possono presentare sui sentieri.

Una volta che hai appreso il manual, sarai in grado di imparare un sacco di altri trick (incluso il bunny hop). Vale la pena quindi perseverare e non scoraggiarsi dopo i primi insuccessi.

 

Il Surplace

Il Surplace, o trackstand, è il termine usato quando si è in piedi sulla bici mentre staziona. Non è il trucco più esaltante del mondo, ma è un’abilità utile per fermarsi e iniziare, oltre a migliorare il tuo equilibrio.

I semafori sono l’occasione perfetta per praticare questa skill, anche se si potrebbe desiderare di trovare un po’ più privacy. Mantenere lo sguardo in avanti, il peso centrato e continuare a perseverare, è una abilità una volta imparata non perderai mai nella vita.

 

Lo Stretto

sentiero stretto mtb

Raidare su sentieri stretti potrebbe sembrare incredibilmente facile, ma come molti di noi imparano rapidamente è molto più difficile di quanto sembri. Mentre potrebbe non essere un’abilità per scrivere a casa, la precisione è fondamentale per la mountain bike, quindi vale la pena di mettere in pratica la pratica.

Per percorrere tratti molto stretti, come i tronchi o le creste, è necessario essere in grado di tenere una linea e essere bilanciati. La cosa buona di loro è che puoi allenare la guida sullo stretto praticamente ovunque e aumentare o diminuire la difficoltà a tuo piacimento – se sei nuovo a questo, comincia con cercando di rimanere all’interno di una linea tracciata sull’asfalto. Cerca poi di rimanere il piû vicino possibile al bordo del marciapiede senza scendere. Infine aumenta l’altezza e rimpicciolisci la larghezza della superficie, solo così diventerai un ninja dello stretto!

 

Il Bunny Hop

Bunny Hop

Non c’è niente come un ostacolo improvviso sul sentiero per bloccare la tua discesa o, nel peggiore dei casi, catapultarti a faccia in giù sulla ghiaia. Questo problema può essere facilmente risolto con il bunny hop. Se sai già eseguire un manual allora sei già messo bene, devi solo spostare il tuo peso in avanti quando sei al massimo del tuo manual.

Le linee bianche sono un ottimo punto di partenza per arrivare a prendere il controllo della distanza necessaria per un bunny hop. Assicurati poi di aumenta gradualmente l’altezza dell’oggetto da saltare.

 

Affrontare gli Step

Gradini Mountain Bike

Le radici e le rocce sono il marchi di fabbrica della mountain bike. Proprio per questo bisogna essere dei guru nel saperli affrontare. Le scale sono un modo divertente per replicare le competenze tecniche necessarie per guidare su radici e oltrepassare gradini di roccia. Una volta che ti senti a tuo agio raidare la tua scala preferita, spingiti oltre e prova aggiungendo il manual.

 

Curvare più veloce

Una curva corretta ti rendere incredibilmente più veloce in una pista da downhill, proprio per questo vale la pena di prendere il tempo per praticare ottenere uno stile e una fluidità perfetta. Con un po ‘di immaginazione, i vicoli stretti e tortuosi possono diventare lo scenario perfetto per aiutarti a padroneggiare l’arte della curva e ottenere una padronanza eccezionale dei cambi di direzione. Assicurati di mescolare giri veloci e lenti, per percepire il cambio di risposta che da la tua bici.

 

Bonus: il Wallride!

Wallride mtb

L’ho messo come bonus perché non é una skill molto facile da praticare in città. Il wallride è controintuitivo, per cui per motivi evidenti l’apprendimento può far paura.

Con più wallride vengono installati nei bike park, più questa abilità diventa essenziale. Una volta che si prende la mano é veramente impressionante da mostrare agli amici! Quando esercitate fuori dai sentieri basta fare attenzione alla parete che stai colpendo, non tutti sono d’accordo di sacrificare il proprio muro di casa alla tua causa 🙂

 

Ora non hai proprio più scuse per non allenare la tua tecnica di guida dalla mountain bike anche in città, cosa aspetti?

Please rate this


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*